Impara il bridge con noi!

   

Sito dell'istruttore Michele Leone

       

 
 
 

               ...il Bridge in pillole

 
Data Fonte/Autore/Luogo News/Note/Opinioni/Proposte ed altro... per lo più tratte dai social media
 

Cliccando l'icona di Facebook potrete risalire al post originale (riservato agli iscritti ai vari gruppi).

07/12/2017 La Corte di Giustizia Europea sulla nozione di "Sport"
L’art. 132, paragrafo 1, lettera m), della direttiva 2006/112/CE deve essere interpretato nel senso che un’attività, come il bridge duplicato, caratterizzata da una componente fisica che appare irrilevante non rientra nella nozione di “sport”, ai sensi di tale disposizione.
Da Rivista di Diritto Sportivo dl CONI
04/12/2017

Antidoping - Sospesi due giocatori di bridge
La NADO (organizzazione nazionale antidoping) ha sospeso due bridgisti:

La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l’atleta Dario Attanasio (tesserato FIGB) riscontrato positivo alle sostanze Idroclorotiazide –Clorotiazide –ACB (Prodotto di degradazione dell’Idroclorotiazide) a seguito di un controllo disposto dalla Nado Italia al termine della Manifestazione di Bridge “Campionati Assoluti a Coppie Miste” svoltasi a Salsomaggiore il 1° novembre 2017.

Pubblicato: 27 Novembre 2017

 

La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l’atleta Anna Licursi (tesserata FIGB) riscontrata positiva alla sostanza Clortalidone a seguito di un controllo disposto dalla Nado Italia al termine della manifestazione di Bridge “ Campionati Assoluti Coppie Miste” svoltasi a Salsomaggiore il 1° novembre 2017.

Pubblicato: 30 Novembre 2017

 

http://www.nadoitalia.it/it/

 

Dal sito federale:
 - Norme Sportive Antidoping: http://www.federbridge.it/Regolamenti/doc/RegAntidoping.pdf
 - Regolamento Sanitario: http://www.federbridge.it/Regolamenti/doc/RegSanitario.pdf


FIGB - Contratti di Collaborazione 2013-2018
 

    Presidente Medugno Presidente Ferlazzo

Coach Nazionali

Attività

2013

2014

2015

2016

2017

(1)

2017

2018

Dario Attanasio

CT Cadetti

12.000

12.000

12.000

12.000

3.000

(2) 9.000

(3) 15.000

Emanuela Capriata

CT Girls U26

12.000

12.000

12.000

12.000

3.000

-

6.000

M.Chavarria Kaifmann

CT Girls U26

-

-

-

-

-

-

6.000

Giagio Rinaldi

U26-Women-Rosa

28.000

28.000

28.000

 22.000

5.500

-

-

Valerio Giubilo

CT Juniores

-

-

8.000

12.000

3.000

(4) 6.000

(5) 15.000

Ruggero Vernier

CT Kids (Dip.FIGB)

-

N.I. (6)

N.I.

N.I.

N.I.

 -

N.I.

 

Totale  EURO

52.000

52.000

60.000

58.000

14.500

15.000

42.000

 

29.500

 


1) Bimestre Presidenza Medugno  -  2) Valido 9 mesi  - 
3) CT del Settore Giovanile  -  4) Valido 6 mesi  -  5) Coach della Nazionale Femminile e Coadiutore del CT dei Settori Kids, Under 21 e Under 26  - 
6) N.I. = Non Indicato

      

27/11/2017
Maria Teresa Lavazza

Maria Teresa Lavazza CT della Open
M.T.Lavazza si è detta disponibile ad assumere l’incarico di CT della Squadra Nazionale Open, incarico da lei abbandonato nel 2012 per dissidi con l’allora dirigenza federale (Medugno). Questo sicuramente consentirà il rientro in nazionale dei senatori del Blue Team (Bocchi, Sementa, Madala e Duboin) affiancati da altri giocatori che in questi ultimi anni hanno fatto parte del team Lavazza.

 

 

09/11/2017 Soci minorenni e diritto al voto
Con l’ordinanza n.23228 del 4 Ottobre 2017, la Corte di Cassazione sez.VI ha stabilito la necessità  di estendere il diritto di voto per le assemblee associative ai soci minori d’età...
Continua a leggere
08/11/2017 Tolleranza zero - un caso spinoso (Andrea Visinchi)
L'altro ieri, 6 novembre, in un altro Gruppo, dibattito su allievi e insegnamento.
Poi, quasi in conclusione, c'è stato anche il devastante intervento di una Allieva, che aveva appena giocato a Salsomaggiore il Campionato di Categoria.
Lo riporto testualmente. 
Continua a leggere
05/11/2017 Come compilare la Convention Card (da ACBL)
Quasi un corso di bridge, nozioni molto utili agli allievi e non solo.
Il PDF completo (aggiornato)

Già nel 2011 avevamo segnalato nel nostro sito la  Convention Card della ACBL.
La FIGB dovrebbe eseguire la traduzione completa di questa documentazione, mantenendo lo stesso layout grafico.

L'ACBL fa di tutto per divulgare il gioco del bridge fornendo ai neofiti i supporti ideali alla sua assimilazione. Noi non riusciamo manco a copiare, siamo distanti anni luce. In questo ultimo ventennio la nostra Federazione ha combinato ben poco, molta fuffa e tanti quaquaraquà, alcuni pagati profumatamente.

Non è un caso se il numero dei tesserati da noi cala di circa il 4% annuo mentre nelle altre nazioni il numero dei tesserati rimane pressoché invariato.

           

05/11/2017

Promozione, Marketing & Media
In un editoriale della bellissima rivista francese di bridge, il Presidente, Patrick Grenthe, esalta il successo dei recenti mondiali di Lione, nel frattempo ringrazia i circa duecento volontari di Lione che hanno fatto un ottimo lavoro (e già questo dovrebbe farci pensare).

Il Presidente inoltre descrive il notevole impatto sui media che ha avuto l’evento. Numerosi sono stati i supporti di stampa, radio e TV, a livello nazionale, coinvolti...  (direi poco più dei nostri Europei di Montecatini).


L'editoriale del Presidente francese.

La rivista completa

02/11/2017  Dal sito della Federazione Francese Bridge (FFB) al 2 novembre 2017

                                     


Il sito della Federazione Francese (clicca)
Una comunicazione efficace e vincente. Una concezione completamente diversa dal sito FIGB. 

Ma è cosi difficile cambiare la homepage del nostro sito federale?
Non occorre essere esperti, ma con certe oscenità non si va da nessuna parte.
02/11/2017

G. Duboin consulente tecnico dei francesi
Giusto riconoscimento al nostro campione che da qualche anno collabora con la FFB.

(Tratto dalla rivista francese di bridge - Settembre 2017) 

30/10/2017

 

Giocare a bridge non giova alla salute

Pare che da fine anni ’90 a tutt’oggi siano morti circa un milione e cinquecento mila bridgisti italiani. Questo da quanto emerge dai dati federali.
Saranno gli effetti devastanti del doping?

In accordo al recente comunicato FIGB (lettera al Corriere della Sera) del 29 ottobre, l’Italia conta circa 500.000 appassionati di bridge.
http://www.federbridge.it/…/allegati/3026_letteraCorsera.pdf

 

Poi se andiamo a leggere un precedente comunicato di fine anni ’90, sezione “cenni storici” del sito federale, troviamo il seguente paragrafo:

La FIGB vanta 450 Associazioni Sportive affiliate ed oltre 30.000 tesserati, che partecipano regolarmente ai campionati nazionali, ai tornei ed all’attività federale, ma in Italia vi sono oltre 2 milioni di appassionati che praticano il bridge a livello ludico.
http://www.federbridge.it/Federazione/storia.asp

 

28/10/2017 

Andrea Visinchi ha creato il gruppo in Facebook: BRIDGE - Il mio canto libero.


DESCRIZION
E

Questo Gruppo nasce dalla esigenza di dare spazio e voce a tutti i bridgisti, senza alcuna distinzione, dal Campione affermato all'umile non classificato, dai Tesserati ai semplici Amatori, dai giocatori maturi ai giovanissimi. 
Civilmente, educatamente, senza urlare, offendere, o prevaricare,ognuno potrà esprimere le proprie opinioni e formulare le sue idee (conservative o innovative che siano). 
Il Gruppo non ha finalità occulte. Non ci sono interessi da cautelare o proteggere, né desideri di otteere "Incarichi", o nomine o altro. Semplicemente puro diletto.
E' ispirato alla Libertà in tutte le sue forme: di pensiero, di espressione, di parola. 
Mi è piaciuto abbinare alla parola Bridge (che - va ricordato - è anche ed ancora un splendido gioco, oltre che uno sport della mente) il titolo di un vecchio, famoso, brano di Mogol - Battisti del lontano 1972: "Il mio canto libero".

 

25/10/2017

Cessazione servizio Facebook

In seguito alla pubblicazione del documento “i post di Visinchi” sono  stato espulso da un amministratore del gruppo di facebook: Rinnoviamo la FIGB. Pazienza!
 

Ho sempre riportato e sintetizzato i contenuti di Facebook principalmente per dare l’opportunità ai bridgisti non iscritti ai vari gruppi, ma anche agli iscritti che hanno poco tempo da dedicare alla lettura dei numerosi post giornalieri, di prendere visione delle varie problematiche, notizie e altro discusse nei vari blog, citando sempre la fonte di provenienza. Alcuni sono stai invogliati ad iscriversi in facebook anche grazie a questo mio lavoro.  
Qualcuno evidentemente non ha capito la funzione di questa attività.

24/10/2017

I Post di Andrea Visinchi
dal 19 giugno al 24 ottobre 2017
Tratti da facebook - Gruppo: 
Una Federazione per il Bridge

13/10/2017

 
Quando c’era la FIGB e non c’erano i simultanei
 

Tornei disputati  1997 - 2016

Tipologia Tornei

Organiz.

1997

1998

2016

TORNEI INTERNAZIONALI E NAZIONALI

ASD

32

15

3

TORNEI REGIONALI

ASD

34

52

(a breve)

TORNEI LOCALI/ZONALI (federali)

ASD

11.854

14.905

Coppie
9.749

Squadre
644

Sim. Light
11.506

Sim. GP

6.317

SIMULTANEI (programmati da FIGB)

FIGB

8

11

786 (*)

                     

                                  *) 104 Gran Prix - 614 Light - 12 Youth – 54 Allievi - 2 Mondiali

03/10/2017

Norberto Bocchi - Le 4 massime

Nel bridge ho 4 massime che sempre ho rispettato , la prima e’ che se ho un dubbio tra licitare e non licitare licito, la seconda e’ che a colore non attacco mai sotto fante , la terza e che a parziale contrato attacco sempre atout anche con un colore in atout pericoloso, la quarta che e una superstizione non scrivo mai con la penna rossa-:), e voi?

 

Ricordo che il nostro amico Thomas Bessis e pronto a rispondere a qualsiasi domanda questo giovedì 5 e in qualsiasi idioma-:)))))))).

03/10/2017 Repubblica.it

Il bridge fa bene alla salute... mentale?
Strage Las Vegas, il padre del killer è stato uno dei criminali più ricercati dall'FBI

Appassionato giocatore di bridge, Paddock ha provato a guadagnarsi da vivere aprendo un Bingo, ma non è riuscito a tenersi a lungo lontano dai ...

02/10/2017 Campionato a Coppie OPEN & WOMEN
Grafico andamento (E.Bonfiglio)
01/10/2017

Aiutare le Associazioni
(note da facebook)
Lino Lucarella Si vuole insistere con "mese bianco" e contributi alle ASD tra l'altro senza liberare risorse da altre importanti voci di uscite. Si accontenta qualcuno più attivo e si distribuisce a pioggia un contentino. Risulterà ancora più difficile offrire nuovi servizi e dedicare più attenzione alla promozione. Abbiamo la necessità di avvicinare gente nuova e recuperare bridgisti offrendo un gioco e servizi con costi ragionevoli.
Sono sicuro che i circoli impegnerebbero anche altri 2 mesi bianchi per una campagna nazionale pubblicitaria. Bisogna mirare alla gallina domani e non al misero uovo oggi.
Si tratta di stabilire delle priorità e secondo me il mese bianco sta in coda.

 


Michele Leone  Le ASD vanno aiutate ma in ben altri modi, non certo creando associazioni di serie “A” e di serie “B”, o premiando associazioni utilizzando parametri assurdi che non stanno né in cielo né in terra (vedi Classifica Associazioni), o aiutando gli amici degli amici, per non parlare poi dei dati farlocchi sul numero degli allievi del 1° anno forniti da qualche ASD in passato. Meglio azzerare tutto e seguire altri percorsi. Le ASD vanno aiutate a crescere, fornendo loro assistenza fiscale, nella formazione del personale su come meglio operare all’interno dei club, fornendo loro appropriato materiale pubblicitario per il lancio dei corsi (mio pallino), coinvolgendoli in una campagna pubblicitaria a livello nazionale come hanno fatto i francesi, etc… In passato ho gestito più di un club senza mai ricevere alcun contributo, anzi avveniva il contrario, grazie ai ben noti dracula federali.

 

26/09/2017

10 ottobre - Convocato il Consiglio Federale

Ordine del giorno

 

25/09/2017

Segni di discontinuità - Meno di tutto un po’ 

- Meno campionati

- Meno Salsomaggiore (ha stufato)

- Meno costi di partecipazione (forfait abbinato a tariffa campionati a scalare (es.: 1° 50€ - 2° 40€ - 3° 33)

- Meno partecipanti

- Meno ripescaggi antisportivi

- Meno giorni di permanenza (selezioni serie)

- Meno operatori FIGB

- Meno spese x hotel  (agevolazioni concordate con i bridgisti, riduzione del 15 - 20% rispetto ai costi attuali)

- Palazzo dei congressi offerto dal comune di Salsomaggiore.

 

Mi aspetto segni di discontinuità col passato da parte del nuovo esecutivo.

23/09/2017

Norberto Bocchi
L'apertura della "Bilanciata Forte" 2F/2Q

 

20/09/2017 Alfredo Versace risponde (sondaggio)
Continua a leggere
16/09/2017

Domenica 12 novembre, presso il Bridge Club di Varese, ci sarà il Torneo in memoria di Arcangelo De Leo.
(locandina PDF)

 

12/09/2017

Ricorso al CONI
Il 26 settembre l’udienza presso la quarta Sezione al CONI sul ricorso presentato il 10 luglio 2017 Roberto Polledro contro la FIGB.  Il comunicato del CONI

La Sentenza Tribunale Federale contro i tesserati ROBERTO POLLEDRO (PTL006) e GIORGIO RIVARA (RVG001) all’udienza camerale del 20.04.2017.  PLT006 POLLEDRO ROBERTO  Ricorso Corte Federale d'Appello 

10/09/2017 Norberto Bocchi - Sondaggio
L'Apertura di 3SA si può fare in diversi modi, ne indico quattro:

Continua a leggere

06/09/2017 Norberto Bocchi sull'avvicinamento a slam
Io sono dell'avviso che giocare la roman key blackwwod sia il miglior modo di chiedere assi con risposte 1-4 0-3, 2, 2+dama ...
Continua a leggere
04/09/2017 Mani dei recenti mondiali di Lione: Contratti realizzabili e dati statistici sulle distribuzioni
(Segmenti di 16 mani ciscuano)
21 segmenti del Round Robin - 6 segmenti dei Quarti di finale - 6 segmenti Semi Finale - 8 segmenti della Finale
04/09/2017 Norberto Bocchi abbandona RLF
Norberto Bocchi
ha deciso di abbandonare il gruppo di Facebook “Rinnoviamo la Figb”- A suo dire il gruppo è divenuto un covo di vipere e invidiosi (sempre più frequenti battibecchi con l’ex CT Rinaldi). Bisogna riconoscere che il blog ha perso molto del suo smalto iniziale, ultimamente è divenuto estremamente palloso.

Norberto rimane comunque in Facebook e, in collaborazione con Cerreto, ha aperto un suo gruppo: "Bocchi & Madala - Big Bang Bridge", con l’intento di discutere problematiche prevalentemente tecniche.

01/09/2017

Bridge femminile italiano: l’opinione di Simonetta Paoluzzi

http://neapolitanclub.altervista.org/itl/bridge-femminile-italiano-lopinione-simonetta-paoluzi.html

 

31/08/2017

La FIGB sta valutando di applicare il sistema di Video-Assistenza per i Direttori di gara (VAR) anche nel bridge

https://www.youtube.com/watch?v=5CGsgKGPJOc

 

31/08/2017 Fantunes:
Udienza presso il TAR il 18 dicembre 2018
25/08/2017 Bridge e bocce di Andrea Visinchi
Qualche giorno fa in un post (relativo al cambio da "F.I.B." a "F.I.G.B.", in occasione del "riconoscimento" da parte del C.O.N.I., con l'aggiunta di "Gioco") si parlò della Federazione Bocce, che a suo tempo, dopo "lotta" con la Federazione Badminton, aveva impedito alla Federbridge l'ulteriore uso dell'acronimo F.I.B.; neanche a farlo apposta, ieri 25 agosto 2017, il quotidiano nazionale la Repubblica, ha dedicato al gioco delle bocce una intera pagina di "a
ttualità" (la pagina 25); lo spunto è stato fornito dal Campionato Europeo di bocce under 18, attualmente in corso a San Giovanni in Persiceto, vicino Bologna; si apprende che in Italia ci sono circa duemilacinquecento minorenni tesserati alla Federbocce, in maggioranza under 15! 
***
sul Bridge mai neppure un trafiletto, neppure un rigo;  vi ricordate quando qualche anno fa fu tentato un prezioso "abbinamento" bridge-scherma? 
forse fu sbagliato tutto; oggi - a bocce ferme - dobbiamo riconoscere che l'abbinamento giusto sarebbe stato quello con le bocce! 
nota di colore, oltre le tre tradizionali, la Federbocce ha recentemente aggiunto una quarta specialità, la "beach bocce".... bocce, sport "vero" che, probabilmente, nel 2024 a Parigi ritornerà nel programma ufficiale come disciplina olimpica.
22/08/2017 The Bridge Personality of the Year
Benito Garozzo è stato nominato “personalità dell’anno” dall’Associazione Internazionale dei giornalisti di Bridge (International Bridge Press Association)
 
Tra gli italiani: Gianarrigo Rona nel 2003 e Maria Teresa Lavazza nel 2012
Continua a leggere
2017
Contributi CONI alle Discipline Sportive Associate (DSA)
Ragione sociale beneficiario Importo assegnato Anno
 Arrampicata Sportiva                           295.881 2017
 Biliardo Sportivo                          244.033 2017
 Cricket                            76.033 2017
 Dama                          152.378 2017
 Giochi e  Sport Tradizionali                           182.048 2017
 Gioco  Bridge - FIGB                         181.629 2017
 Kickboxing                           126.294 2017
 Pallapugno                            97.352 2017
 Pallatamburello                          130.026 2017
 Scacchistica                          224.812 2017
 Sport Bowling                          102.085 2017
 Sport Orientamento                          129.198 2017
 Turismo equestre                          129.345 2017
 Twirling (Ginnastica)                            60.250 2017
 Wushu Kung Fu                           113.688 2017
 Tiro Dinamico Sportivo                            75.988 2017
 American Football                          101.731 2017
 Sedile fisso (Canottaggio)                            67.229 2017
 Rafting (Canoa-kayak)                            25.000 2017

Il CONI valuta negativamente la gestione FIGB 2016.
Sempre meno contributi rispetto agli anni precedenti  (a giorni pubblicheremo un grafico dettagliato).
Tra l'altro parte dei contributi ritornano al CONI con la sponsorizzazione della Link Campus University (qualcuno ci dirà quanto ci costa).  Con queste cifre modeste, visto anche le innumerevoli imposizioni e  regolamenti antiquati a cui sottostare, occorre obiettivamente valutare se sia realmente conveniente per la nostra Federazione restare nel CONI.

17/08/2017 Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei

Due episodi ci lasciano alquanto perplessi: un ritorno al passato?
1. La beatificazione di Rona (il comunicato FIGB).
2. Il ritorno del giornalista Benetti.

1.
In un recente comunicato FIGB, riferito al neoletto Presidente della WBF,  pare di assistere alla beatificazione di G. Rona. Una cosa è limitarsi a riconoscere le indiscusse capacità politico/manageriali del personaggio, riteniamo quindi giustificato congratularsi per la sua rielezione alla WBF, altra cosa è tutto il resto. Vengono del tutto ignorati i numerosi danni subiti dai bridgisti italiani da parte del Presidente tuttofare, in tutti i tre ruoli da lui occupati nell''ultimo ventennio:  FIGB, EBL prima ed WBF ora.
Si vuole forse effettuare un lavaggio a secco della mente dei bridgisti italiani? Di questo passo assisteremo anche alla beatificazione d Medugno?

2. Ai recenti campionati mondiali e riapparso il giornalista Alberto Benetti, messo da parte nel 2013 e ora nuovamente ingaggiato dalla FIGB per i mondiali di Lione. Nessuna delibera o comunicato in tal senso. Ai bridgisti italiani non bisogna far sapere nulla: siamo tornati ai vecchi metodi roniani?
Veramente il bridge italiano per rinnovarsi ha bisogno di nuove facce.

Su i due personaggi, visto che siamo in tema, riportiamo un curioso articolo di Benetti  del 10 giugno 2013
Continua a leggere

  Cartoline da Lione
Le interviste di Alberto Benetti a:

Ferlazzo - Riccardi - Pulga - Parolaro/Ferri - Giubilo - Parolaro - Azzoni - Duboin - Ferri - Donati - Failla
18/08/2017 Gianarrigo Rona rieletto Presidente della World Bridge Federation

L'intervista con il rieletto Presidente WBF
18/08/2017

Malagò, stop alle Federazioni. Ci vorrà l'ok del Coni per scegliere i segretari generali
Note:
L'articolo indica 45 federazioni, probabilmente Malagò si riferisce alla 45 Federazioni Sportive Nazionali (FSN), precisammo che la FIGB rientra tra le 16  Federazioni Sportive Associate (FSA).
Eppure la prima federazione sportiva, già nel 2012, ad avere  un Segretario Generale...  diciamo imposto (!) dal CONI è stata la FIGB. Un favore il procurato commissariamento del'ex Presidente Tamburi?

15/08/2017

Le Nazionali a i mondiali di Lione


Nazionale WOMEN
Irene BARONI,
Cristina GOLIN, Gabriella MANARA, Annalisa ROSETTA, Marilina VANUZZI, Caterina FERLAZZO,
Valerio GIUBILO (cng) - Alvise Ferri -capo delegazione (a sinistra)


Nazionale OPEN
   Andrea Manno,  Alessandro Gandoglia, Giovanni Donati, Benito Garozzo,  Franco Masoero, Massimiliano Di Franco,
 Ezio Fornaciari (cng-Vice-Presidente FIGB),  Alvise Ferri - capo delegazione (a destra)
 

14/08/2017 A Lione si elegge il nuovo Presidente della World Bridge Federation
10/08/2017 National Americano a Toronto  – SUMMER NABC 2017 –  30 luglio.

Finale Lavazza vs Diamond: Alcune mani commentate da M. Di Sacco
(Per tutte le mani vedi sotto)

20 anni  

05/08/2017 Déjà vu
Pare di assistere allo stesso copione
del luglio 2011
Dopo il comunicato del Presidente Ferlazzo, ora si attende la
decisione della giunta del CONI che si riunirà il prossimo 21 settembre.

I Revisori CONI contrari all'approvazione del bilancio sono: Nicola Ferrarra e P. Biagio Monterisi.
Il  Responsabile della Prevenzione della Corruzione del CONI che ha recentemente effettuato più ispezioni presso l'attuale FIGB è il Dott. Marco Befera, guarda caso lo stesso che ha effettuato le ispezioni nel 2011 - nell'era Tamburi -  "Tutto a posto disse",  dopo qualche giorno arrivò il Commissariamento. Io lo definii un vero e proprio golpe, ma non solo io, anche F. Ferlazzo, durante l'Assemblea Nazionale del 2012, parlò di golpe del Coni. Ora, ironia della sorte, è probabile che tocchi a lui (spero di sbagliarmi). I giochi di palazzo non guardano in faccia a nessuno! Questa è l'Italia.
Questo il trafiletto
tratto da rivista federale BDI del 2012

                                            
 
                                     www.scuolabridgemultimediale.it/pdf-2017/assemblea-2012.pdf

Pare che i funzionari CONI nella fase di commissariamento ci siano costati oltre 350 mila euro. Mica noccioline, tanto sono soldi vostri cari bridgisti!

Qualche spunto utile lo si può trarre dalla lettera di Tamburi del luglio 2012

http://www.scuolabridgemultimediale.it/pdf-2012/Tamburi-informa.pdf
04/08/2017
Vicende anomale, tante voci...
Finalmente un comunicato chiarificatore da parte del Presidente federale.

Continua a leggere
 
30/07/2017

National Americano a Toronto  – SUMMER NABC 2017 – Dal 20 al 30 luglio.

Il team DIAMOND vince la Spingold battendo il team LAVAZZA   121 a 116

I vincitori: Lindqvist, Platnick, Diamond, Brogeland.
E pensare che nell'ultimo segmento (di 4) i lavazziani erano avanti di 41 IMPs.

 

Segmenti 1 2 3 4 (Cliccare il N. del segmento per evidenziare le mani in BBO)
Diamond 29 65  68 121
Lavazza 37 53 109 116
29/07/2017

Rodolfo Cerreto sull'Open Beach

E' passato esattamente un anno dal C.F. straordinario del 29/07/2016, convocato con grande urgenza al fine di deliberare l'accordo con Open Beach. Questo nonostante apparisse del tutto inopportuno non solo nella forma (un consiglio a fine mandato dovrebbe evitare di prendere decisioni così impegnative, le cui conseguenze ricadono sulla gestione successiva), ma anche nella sostanza, visti i pareri negativi espressi dall'Avv. Duca, consulente legale della Federazione e dall'Avv. Ferlazzo, nonché le riserve espresse dai due Revisori dei Conti presenti. Fatti che potrebbero non esservi noti, visto che vengono pubblicate solo le delibere, ma per i quali sono disponibili sia testimonianze che tracce documentali e quindi sono del tutto assodati.
Orbene, oggi possiamo accendere una candelina perché l'accordo compie un anno ma... 

Continua a leggere

23/07/2017

Gambarie 

Torneo Nazionale a squadre di GAMBARIE D’ASPROMONTE44 le Squadre partecipanti.
Classifica finale.

21/07/2017

Marco Catellani / FIGB

Il nuovo esecutivo federale nei giorni scorsi ha posto finalmente fine al contenzioso tra l’ex direttore della rivista BDI, Marco Catellani, e la FIGB. Pareva tutto concluso nel 2014, evidentemente non era cosi. Sull'intera vicenda attendiamo ulteriori dettagli in un prossima delibera del CF.

 

Rif.:/ Delibera d’urgenza n.27 del Presidente Federale   25/02/2014

21/07/2017
 

Rodolfo Cerreto - Statuto Federale

Nota di servizio. Per modificare lo statuto (s minuscola), occorre una Assemblea Nazionale

Straordinaria e le variazioni sono comunque subordinate all'approvazione delle loro maestà del CONI. (Art. 79).

"Per l'approvazione delle proposte di modifica dello Statuto l'Assemblea, anche in seconda convocazione, è

validamente costituita con la presenza di partecipanti che dispongano dei due terzi dei voti e che rappresentino i due terzi degli aventi diritto. L'Assemblea delibera con la maggioranza dei due terzi dei votanti."

La possibilità di raggiungere il quorum tende quindi allo zero.

Oppure... lo può modificare d'autorità il commissario (c minuscola) ad acta. E questo è avvenuto ad opera di

Marchioni. Per tutte le perle rilevate da Visinchi sapete quindi chi ringraziare.

 

Andrea Visinchi

Una delle tante "perle" previste dallo Statuto F.I.G.B. (art.30) - Il Presidente della Federazione ...

"- nomina i Direttori tecnici delle squadre nazionali previa consultazione con il CONI e sentito il Consiglio."

Qualcuno è in grado di spiegare criterio, ragione e utilità della "previa consultazione con il CONI"?

Ma per fortuna il Presidente del CONI, Gianni Malagò, è anche un tesserato FIBG (anche se N.C.)...

19/07/2017 Francesco Ferrari su Michele Leone
Leone è sparito. Lo si è visto attivissimo per 3 anni, anche ingiustamente attaccato dalla figb, qui ha sempre potuto dire ciò che voleva, lui e il suo grillo parlante. Ora invece è in vacanza da 5 mesi (beato lui) di colpo va tutto bene, salvo dire qualcosa a Rinaldi. Capisco che uno possa non aver piacere di leggerlo se ha interessi diretti nel Bridge come li ha Giagio.

Michele Leone:
Ho chiesto a  Francesco Ferrari  quali sono i miei interessi bridgistici, ovviamente non ha saputo rispondere, semplicemente perché io non ho alcun interesse nelle varie attività federali. Vero è che nei mesi scorsi ho effettuato pochi interventi, ma io ho questo mio sito, una pagina didattica con i videocorsi "scuolabridgemultimediale" su Facebook e, cosa più importante, i miei due nipotini da gestire. FeraRi fa solo il Criticador e il vigile di "Rinnoviamo La Figb".

Occorre anche dire che ultimamente il gruppo RLFha perso molto del suo fascino iniziale, quei pochi post interessanti vengono inabissati da inutili chiacchiericci, insignificanti battute e foto non sempre significative, poi con l'avvento di Giagio Rinaldi... si salvi chi può.  In sintesi: una dispersione unica.

Gli aficionados e i privilegiati del vecchio regime criticano molto la nuova FIGB, per lo più intenta a valutare la disastrata situazione nella quale si è trovata, ignorando completamente i numerose misfatti della passata gestione.
19/07/2017

Lorenzo Camerini: Sistemi dichiarativi nei circoli

Mi allaccio al post di Cristina Minelli per quanto riguarda L'atteggiamento che c'è nei circoli in Italia.In particolare volevo soffermarmi sul fatto che se uno gioca un sistema strano non è ben visto nei circoli e che sarebbe meglio giocare determinate certe convenzioni durante i campionati.
Bene,io ho 2 punti in proposito
1) i giocatori di circolo dovrebbero essere ben contenti di avere la possibilità di giocare contro dei bravi giocatori e in un certo fare gli sparring per le coppie forti che si allenano pe i campionati 
2)E poi si chiedono perché i circoli sono sempre meno frequentati...per forza,con questa mentalità tipicamente italiana che prevede che anche l'ultimo degli asini si considera migliore di Versace non si va molto in la.Io trovo più che normale che alla lunga i giocatori bravi preferiscono fare dupli di alto livello o allenarsi in sala licita in BBO.

Continua a leggere
19/07/2017

 

 

L'ex CT Giagio Rinaldi approda in Facebook
Nel mese di luglio Giagio Rinaldi si è presentato in Facebook e si è subito dato da fare inserendo una lunga serie di post... da sfinimento :), tutti tendenti a sminuire le capacità degli attuali operatori, coach, consiglieri e Presidente federale. A nostro parere la motivazione è alquanto ovvia: il nuovo esecutivo non gli ha rinnovato il contratto di collaborazione annuale, sino a l'anno scorso di 28 mila euro/anno.

Negli ultimi 4 anni,  il pupillo di Filippo Palma, ci è costato circa 130 mila euro. Scusate se è poco!
Qualcuno in Facebook ha contestato i dati da lui forniti ed è stato bannato.
Alcuni suoi allievi, chiamati in causa, si sono espressi pro e contro il suo modo di operare come CT delle varie nazionali.
16/07/2017

 

Francesco De Leo  risponde a Giagio Rinaldi

Eccoci qua, sono stato chiamato in causa, e mi sembra giusto rispondere. È stato detto che in Cina Gianluca non ha giocato a causa mia, perché io non volevo giocare con lui. Ora racconterò la mia di storia, e poi lascerò la parola a tutti coloro che abbiano materiale per smentirmi. Durante il raduno pre-Cina, mi fu detto che io avrei giocato un po' con Giuseppe e un po' con Gianluca, per dare il cambio ad Alessandro. Infatti, durante il raduno, io mi allenai moltissimo con Giuseppe, appunto per il fatto che non avevo mai giocato una mano con lui. Ero contento, lo ammetto, perché l'idea di giocare con un giocatore molto forte come lui, era intrigante. Ma la decisione, non fu mia. Non ero io che non volevo giocare con Gianluca, non mi sarei mai permesso di prendere in giro un mio compagno di fronte alla maglia della nazionale. Partimmo per la Cina, giocai qualche turno con Delle.

Continua a leggere

07/07/2017

Nazionale italiana femminile per i Mondiali

Una delle nazioni qualificate i Mondiali Femminili che si svolgeranno a Lione dal 12 al 26 Agosto, si è ritirata. L’Italia, prima nella lista dei non qualificati, è stata quindi ripescata. Rappresenteranno l’Italia:
Irene Baroni - Cristina Golin - Caterina Ferlazzo - Gabriella Manara - Annaelisa Rosetta - Marilina Vanuzzi

Valerio Giubilo (coach)

07/07/2017
 

Francesco Fioretti

I grandi Tornei Nazionali e/o Internazionali (Cefalù, Venezia, Milano, Napoli) non mi risulta siano mai stati osteggiati. Molti di noi vi hanno partecipato, tutti ne conserviamo un chiarissimo ricordo. Quando sono scomparsi è perché hanno esaurito la spinta vitale. E’ stato per volontà dei giocatori che hanno rinunciato a parteciparvi e perché gli organizzatori, in assenza di sponsor generosi, non hanno più trovato conveniente riproporli:

• La “stanchezza” dei giocatori ha ra...

Continua a leggere

07/07/2017
 

Donatella Buzzatti sulla coppia Caterina Ferlazzo - Gabriella Manara
Premesso che ben poco di questa amministrazione mi piace, trovo più che pretestuosa vergognosa ogni
accusa di "conflitto di interessi" per la presenza in nazionale della moglie del Presidente. Caterina Valentina Lumia e Gabriella Manara sono da più di trentanni una coppia validissima, non solo per la loro indiscutibile bravura ma anche perchè, caso più unico che raro, sono una coppia e non due giocatrici che giocano assieme; io, che le conosco bene, mi sono stupita quando NON sono state convocate e non certo ora.


Michele Leone

Donatella, in quanto a "conflitto di interessi" ti piaceva di più la precedente gestione?

Donatella Buzzatti

a naso mi pare che Failla sia andato in nazionale perché ha vinto una selezione, e non ricordo altre convocazioni. E, sempre a naso e salvo smentite, mi pare che Caterina e Gabriella siano state giustamente convocate dall'allora CT Giagio. Lasciare a casa quella che da più di trentanni è forse la nostra migliore coppia femminile, certamente la più solida e longeva, per un "conflitto di interessi" è, semplicemente, una solenne cazzata (scusate il francesismo)


Michele Leone
Già, Failla, l'onnipresente Vice-Presidente federale, ma chiunque sia non ha importanza, io sono sempre stato dell'idea che un dirigente federale se ne deve stare fuori da tutti i giri.

16/07/2017

Coach federali - La nuova amministrazione pone uno Stop agli sprechi
Ma qualcuno continua a non capire. In FIGB non ci sono risorse, occorre quindi tagliare i rami più o meno secchi o comunque non strettamente indispensabili, in accordo alle ovvie politiche aziendali.
Il fenomeno coaching è tutto italiano: non possiamo avere 5 squadre, 20 giovani, 5 coach, e se qualcuno ci lascia le penne, pazienza - ci sono lavoratori che vengono lasciati a casa e la cosa è molto più grave. Inutile quindi fare polemiche.

  
Nella tabella che segue i contratti di collaborazione dei vari CT allievi dal 2013 al 2017.

Collaboratori

Attività

2013

2014

2015

2016

2017

€ (2)

1. Dario Attanasio

CT Cadetti

12.000

12.000

12.000

12.000

3.000

2. Emanuela Capriata

CT Girls

12.000

12.000

12.000

12.000

3.000

3. Giagio Rinaldi

U26-Women e Rosa

28.000

28.000

28.000

  22.000

5.500

4. Valerio Giubilo

CT Juniores

-

-

8.000

12.000

3.000

5. Ruggero Vernier

CT Juniores (Dipendente FIGB)

-

N.I. (*)

N.I.

N.I.

N.I.

Totale EURO

52.000

52.000

60.000

60.000

14.000

        (*) N.I. = Non Indicato
        Vanno poi aggiunti di costi complessivi delle varie trasferte per lo più all'estero... e i circoli pagano e chiudono.

  • Quanto ci costa un giovane allievo?

  • Sono davvero soldi spesi bene o forse l'attuale FIGB deve darsi altre priorità?

15/07/2017 Michele Leone: Azz! A sentire gli irriducibili sembra che tutti i fenomeni del bridge italiano lavorassero nella passata compagine federale: "Il bridge siamo noi!". Tutti i personaggi della new entry sono dei coglioni.
15/07/2017 www.riminibridge.it Torneo Bridge sotto l'Arengo:
L'Arengo (trofeo Piergiovanni Zucchini) viene vinto per la seconda volta da Michele Leone che ha replicato il successo del 2013. Allora conquistò il trofeo con il nostro Secondo Tamagnini, questa volta con l'amico e collega di penna Eugenio Bonfiglio  (500 euro alla prima coppia Classificata).
Classifica finale e Foto

 


(sa sinistra Eugenio Bonfiglio, a destra Michele Leone, premiati da Daniele Donati presidente ASD Rimini Bridge, al centro)

 

15/07/2017

Il post di Giagio Rinaldi contro Egoti, Leone e il neo consigliere Patrizia Azzoni

Giagio Rinaldi  Quando Medugno fu eletto ai primi di luglio, la Federazione si trovava in pessime acque. Non potendo e non volendo rinnegare la mia amicizia con lui, devo dire che egli, in amicizia, mi chiese di capitanare a Pechino la Nazionale juniores che era senza CT ai Mondiali. Con pochi giorni di preavviso mi precipitai a Rossano Calabro (una settimana) poi a Pechino (2 settimane) anticipando ogni spesa e a titolo totalmente gratuito) Dovetti rimetterci qualcosa perché Pechino non mi fu rimborsato completamente. Senza contratto, senza garanzie se non la parola di un amico. Non mi sembra che questa legislatura sia partita con quello spirito

 

Mauro Egoti non capisco perché 6 mesi gratis. La delibera 45/2012 stabilisce il tuo compenso di 28.000 euro per l'anno 2013.

Io non sono un sostenitore ne un detrattore ma dal momento che scrivi delle tue considerazioni credo sia pertinente anche commentarle. (dopo puoi anche mettermi nella lista dei cattivi, non ci sono problemi) Ti confesso che a leggere certe cose mi viene un filino l'orticaria. Sei stato nel giro della federazione da almeno 30 anni e con incarichi (giustamente, non discuto questo) ben retribuiti (negli ultimi 4 anni circa 130 mila euro, n.d.r). Ma parliamo solo della passata gestione: "Dovetti rimetterci qualcosa perché Pechino non mi fu rimborsato completamente. Senza contratto, senza garanzie se non la parola di un amico." Sembra quasi tu abbia corso chissà quale rischio. Questo vuoi fare credere? il tuo contratto appena si è insediata la gestione Medugno facilmente verificabile nella delibera 45/2012 è stato di 28.000 che non mi sembrano noccioline anche per uno che come te dice di non campare di bridge, e poi addirittura in un tuo commento qui sopra dici anche di aver lavorato 6 mesi gratis. Gratis non lavora nessuno (e ci mancherebbe) ma anche se coi tuoi post te le canti e te le suoni a me sembra tanto di presa per il culo. Stai dicendo che visti i tuoi successi passati la federazione avrebbe dovuto continuare a vita a rinnovarti contratti di collaborazione? Non credi che sia ingeneroso nel confronto di altri che ancora non sappiamo se faranno bene o male? (insuccessi ne hai avuti anche tu come tutti) Sia ben chiaro, a me personalmente andrebbe bene anche se ti assumessero a tempo indeterminato ma non sempre funziona così.
Continua a leggere 

15/07/2017

SBM

Michele Leone: Azz! A sentire gli irriducibili sembra che tutti i fenomeni del bridge italiano lavorassero nella passata compagine federale: "Il bridge siamo noi!". Tutti i personaggi della new entry sono dei coglioni.
04/07/2017

Andrea Visinchi

per quanto riguarda il paventato dissesto finanziario della F.I.G.B., in caso di aumento dei costi e/o diminuzione dei ricavi) mi limito a sottoporre qualche idea semplice e realizzabile:
 
Continua a leggere

Il sitoweb di Andrea Visinchi: Blog di libero bridge

04/07/2017

Luigi Pastore Banalmente la cartina di tornasole sarà la programmazione del prossimo anno che avverrà

necessariamente ad ottobre. Ti elenco in due righe quanto ritengo irrinunciabile per non apparire disfattista a tutti i costi. 1) Riduzione drastica dei campionati 2) Trasferimento significativo di risorse dalla FIGB alla ASD 3) Istituzione meritocratica di nuove categorie 4) Gratuità assoluta di iscrizione ai campionati per tutti gli allievi per i primi tre anni.

 

Michele Leone Luigi perfettamente d'accordo su tutto tranne il punto due. A mio parere non serve

assolutamente a nulla trasferire risorse alle ASD, sono troppe, sono mance inutili e non risolvono il problema

di fondo. Qualcosa si può fare riducendo i prelievi - vedi simultanei GP e tornei nazionali. La FIGB deve

aiutare indirettamente TUTTE le ASD, prendendosi cura di rilanciare a livello nazionale il nostro benamato

giochino (purtroppo non è facile trovare le risorse necessarie), mentre deve prendersi immediatamente cura

della pubblicità dei corsi d'insegnamento. Oggi viene fatta localmente e, tranne qualche eccezione, oserei dire

in modo osceno. Più volte ho suggerito come intervenire nell'era medugnana, ma non c'è stato verso.

02/07/2017

Messina

Torneo Nazionale a squadre Giardini Naxos - 36 le Squadre partecipanti.

Classifica finale

 

Montecatini 2017
Sanremo 2009
Salsomaggiore 2016

 

Europei di Montecatini 2017
Di nuovo fottuti i bridgisti italiani, e non solo da European Bridge League (EBL)Montecatini è stata la prima e la più rilevante questione che ha impegnato il nuovo esecutivo per oltre tre  mesi, a scapito di altre attività federali. Economicamente tutto è terminato con una perdita secca intorno ai 100 mila euro per la nostra federazione. Si, 100 mila euro al vento dei nostri soldi cari bridgisti. Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio, dice un ben noto proverbio.

 
                               Il contratto stipulato con EBL
Tutto ha inizio nel 2015 - I Consiglieri federali, senza verificare nero su bianco il relativo contratto con EBL - tra l’altro non ancora redatto -  con estrema leggerezza hanno avallato la proposta del Presidente federale (ved. delibera N. 99/2015 - tra l'altro presentata ai bridgisti italiani circa 3 mesi dopo il CF).


C’è da osservare che ogni eventuale voto contrario da parte di alcuni Consiglieri – diciamo di opposizione -  non sarebbe comunque stato sufficiente a bloccare il progetto del Presidente. E’ sempre stato cosi nel precedente Consiglio Federale, lo dimostrano i fatti.  Pertanto, chi ignora o disquisisce
ottusamente sui veri responsabili di questa sciagurata decisione è in perfetta malafede.

L’attuale Presidente non ha esitato a definire “patto leonino” il contratto tra E.B.L.  e  F.I.G.B.  Vedere comunicato FIGB del 26 luglio 2017 al seguente link:

http://www.federbridge.it/News/indice.asp?cod=2920

 

Nulla di nuovo con EBL
Sono anni che i vari EBL e WBF mungono i bridgisti italiani con la complicità dei nostri manager federali, oltre  a Montecatini segnaliamo quel che avvenne nel 2009 a Sanremo, sempre con la benamata EBL, allora gestita del nostro presidente federale, Gianarrigo Rona. Ecco le affermazioni del compianto Bobo Cambiaghi e l'animata discussione in facebook che ne segue:

 Cambiaghi - EBL-Sanremo 2009

E i contratti della World Bridge Federation (WBF) come sono?
Anche
 WBF non è da meno, date uno sguardo ai contratti stipulati nel 2014 per i recenti Campionati Mondiali Squadre Giovanili del 2016. Una grande festa  per i vari nababbi di questi enti internazionali... a spese dei bridgisti di tutto il mondo.

                               

 Contratto tra Convention Bureau (Salso) / FIGB /WBF

Ecco come dare sostegno ai giovani… da non credere!
Quando i bridgisti italiani capiranno sarà troppo tardi
.

 

Europei di Montecatini 2017 - Alvise Ferri ringrazia Stefania Cellini
Forse in tutto questo groviglio di cose che si sono fatte, che si stanno facendo, che si faranno, tra le
considerazioni che sono state fatte, tra i ringraziamenti, soprattutto, che sono stati elargiti, uno è sfuggito di
fare per la perfetta organizzazione che la Federazione ha messo in piedi in occasione del Campionato
Europeo di Montecatini, un nome è passato inosservato ed invece è quello che maggiormente ha contribuito
a far fare bella figura alla FIGB , Stefania Cerlini !
Solo grazie e nient'altro
 

Andrea Visinchi su Montecatini 2017
 Il Gatto, la Volpe, Pinocchio e i "Polli".
I primi due sono i "compari". Pinocchio è Pinocchio. I polli sono quelli da spennare.
Il francese Aubry (Presidente E.B.L.) è uno dei due compari (lascio alla fantasia di ognuno individuare
l'altro).
Il ruolo di Pinocchio è stato interpretato dal Presidente pro tempore della F.I.G.B..
E i "polli"?
E me lo chiedete?!?

+

 

Scuola Bridge Multimediale
 

 Sito web ideato e realizzato da Michele Leone - Scuola Bridge Multimediale - Copyright © M. Leone  1995-2014 - Tutti i diritti riservati

  Sito  ottimizzato per una risoluzione video di 1024x768,  ideale 1280 x 1024  - Browser: Microsoft Internet - Connessione  ADSL